CHI SIAMO

Re Artù più che un’agenzia editoriale, è un progetto che parte da un ideale ben preciso: essere al fianco degli autori come una squadra, come dei veri e propri cavalieri che vanno insieme “in battaglia”. La missione cavalleresca è di aiutare le autrici e gli autori in un percorso che va dall’editing alla conoscenza dei meccanismi che regolano l’editoria. Non tralasciando lo scudo che metteremmo al servizio di coloro che abbiano voglia di scoprire le lande dell’impaginazione e i sortilegi delle sinossi e delle presentazioni alle case editrici.

Lo staff, o meglio i cavalieri della tavola rotonda, di Re Artù sono stati spinti a creare la propria Camelot in mezzo alle paludi di un sistema che ai nostri occhi funziona poco e tutela ancora meno la creatività di chi scrive. L’obiettivo è dunque addestrare i nostri eroici cantastorie, preparandoli a ciò che li attende oppure affiancandoli in una pubblicazione indipendente.

Al grido di “Scrivi ubriaco ed edita sobrio” proclamato secondo la leggenda da Sir Hemingway, speriamo di accogliervi presto a corte con un barbarico YAWP che risuoni sui tetti del mondo!